IMG_4301

I Finanzieri

Il financier è un dolcetto da tè leggero e dalla consistenza morbida e umida. Realizzato con farina di mandorle, mandorle tritate o sbriciolate. Un’altra caratteristica di questo dolcetto francese è il “beurre noisette” (burro marrone), albumi, zucchero e farina. Cotti in appositi stampi. Mi piace preparare dolci provenienti da ogni parte del mondo, scopro storie legate a ciascuno di essi.


Il nome “financier” si dice che derivi dal tradizionale stampo a forma rettangolare, che ricorda un lingotto dorato. Furono inventati da un pasticcere francese che aveva la bottega vicino alla Borsa di Parigi e che, per attirare i suoi frequentatori, appunto finanzieri, ideò questi dolcetti a forma di lingotto, che avevano il vantaggio di poter essere mangiati senza sporcare le mani. Tuttavia con il tempo, sono state adottate altre forme.
La principale caratteristica di questa preparazione è l’utilizzo del beurre noisette (burro nocciola), che si ottiene riscaldando del burro, di buona qualità, un po’ oltre il momento di fusione, fino a quando incomincia ad imbrunire rilasciando un delizioso aroma di nocciola.
Viene usato spesso in pasticceria o in alcune ricette classiche francesi per rendere più robusto ed evoluto il sapore della portata durante la cottura. L’aroma, oltre alla forma, ne conferma tutta la sua semplice ricchezza: burro bruno e farina di mandorle, arricchiscono i sapori e i profumi di una preparazione di per sé essenziale fatta con pochi ingredienti base.
La versione che vi propongo oggi è con l’aggiunta di pistacchi, cocco e ribes che conferiscono a questo piccolo “cadeau “ francese un sapore dolce che contrasta con il sapore aspro del ribes.

Ingredienti

per 6-8 persone

240 g di burro
150 g di mandorle tritate
90 g di farina 00
170 g di zucchero
4 albumi
4 cucchiai di cocco grattugiato
100 g di pistacchi sgusciati
150 g di ribes

Procedimento

preparazione: 55 minuti

  1. Preriscaldare a 175° C il forno. Mettere il burro in un tegame dal fondo spesso e scaldarlo a fuoco medio, mescolando fino a fonderlo: deve imbrunire e rilasciare un aroma di noce. Passarlo attraverso un colino a maglia molto sottile.
  2. Tritare finemente i pistacchi e tenerne alcuni da parte per la guarnizione. Mettere gli altri in una ciotola e unire le mandorle la farina, lo zucchero e il cocco; mescolare con un cucchiaio di legno e unire gli albumi leggermente sbattuti, incorporandoli con delicati movimenti circolari.
  3. Aggiungere il burro freddo, mescolando fino a ottenere un composto omogeneo; versare in uno stampo multiplo per finanzieri o in stampi monoporzione rettangolari e cuocere per 30 o 35 minuti. Sfornare i dolcetti e lasciarli raffreddare su una griglia.
  4. Lavare i ribes e asciugarli delicatamente con carta assorbente da cucina. Sformare i finanzieri, guarnire con i pistacchi tenuti da parte e i ribes e servite.

0 Commenti

Scrivi commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire CAPTCHA

captcha

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>