Lettere di Frolla alle Mandorle

Ogni anno con l’avvicinarsi della primavera si rinnova l’appuntamento con la Festa del Papà. Quest’anno Marzo  è un mese in cui ci sono molte feste; infatti, l’8 marzo si festeggia la Festa della Donna mentre a fine mese è Pasqua. A queste due si aggiunge la Festa del Papà.
Vi servirà del tempo per trovare il giusto regalo e la frase giusta per fare gli auguri al vostro papà. Quest’anno ho pensato di non comprare il solito biglietto,  ma bensì creare un messaggio augurale con delle lettere di pasta frolla, per la precisione alle mandorle, molto profumata!
Frollini facili da preparare, con l’aiuto della mamma o della nonna, per creare un goloso messaggio!

Un messaggio amorevole che diventa un friabile biscotto da poter consumare a colazione con una buona tazza di caffè o con una bevanda calda speziata. Basterà versare in un bicchiere  preriscaldato 1 cucchiaino di zucchero di canna e 1 bicchierino di rum. Aggiungete  1 una tazzina di caffè bollente, mescolate fino a sciogliere lo zucchero.  Unite qualche goccia di panna leggermente montata. Completate con scorza di arancia grattugiata o con noce moscata. Un’alternativa non alcolica: un cappuccino con cioccolato fuso e cannella.

Nel dettaglio, in Italia la Festa del Papà è sempre lo stesso giorno, e precisamente il 19 marzo. Per quale motivo? Il 19 marzo è il giorno di San Giuseppe, il padre di Gesù. Quale occasione migliore quindi per festeggiare tutti i papà d’Italia?

Anche in altri paesi cattolici, come ad esempio la Spagna e il Portogallo, la Festa del Papà è legata tradizionalmente alla figura di San Giuseppe, quindi anche lì cade il 19 marzo.

Negli USA invece la Festa del Papà si festeggia ogni terza domenica di giugno. Questo perché la sua istituzione è stata voluta da Sonora Smart Dodd nel 1909, e questa scelse di festeggiarla per la prima volta il 19 giugno, nel giorno di compleanno di suo padre.

In Russia invece si festeggia il 23 febbraio, per la festa dei difensori della patria, mentre in Thailandia il 5 dicembre, durante il giorno di compleanno del sovrano Rama IX, ritenuto il “padre della nazione”.

San Giuseppe è il santo protettore degli orfani e dei più sfortunati ed è per questo che, almeno in alcune zone della Sicilia, la tradizione vuole che si condivida il pranzo del 19 marzo con i poveri e i più bisognosi.

In altre zone d’Italia, invece, la Festa del Papà è legata alla preparazione di alcuni dolci tipici. I più diffusi sono le Zeppole di San Giuseppe, dei bignè ripieni di crema o marmellata che solitamente vengono fritti. Inoltre, spesso in occasione della festa del Papa si fanno dei piccoli regali  perché non un bel messaggio tutto da sgranocchiare!

Dolce vita a tutti i papà!

 

Ingredienti

Preparazione 20 min

Riposo della pasta 60 min

Cottura 8 min

Dosi per 500 g

150 g di farina 00
150 g di farina di mandorle
80 g di zucchero di canna
100 g di burro
1 uovo
1 limone (solo scorza)
Farina di mais per il piano lavoro
Per la decorazione:
40 g di albume
250 g di zucchero a velo
Coloranti alimentari di vari colori (rosso, verde, blu, giallo)

Preparazione

1. Mi scolate, in una ciotola, la farina 00 con quella di mandorle, lo zucchero di canna e la scorza grattugiata del limone. Aggiungete il burro a dadini e amalgamatelo rapidamente alle farine formando delle grosse briciole.
2. Incorporate nell’uovo e formate un panetto omogeneo. Avvolgete il panetto con pellicola da cucina e trasferitelo in frigorifero almeno un’ora. Riprendete il panetto e stendetelo sul piano di lavoro infarinato, con un mattarello in uno strato omogeneo di circa 1/2 centimetro di spessore. Ritagliate la pasta con un taglia biscotti a forma di lettera e cuore. Rimpastati ritagli per altri biscotti.
3. Trasferiteli sulla placca foderata con carta forno infornare a 170° circa 8 minuti; devono cominciare a prendere colore lungo i bordi. Sfornate e lasciateli raffreddare.
4. Preparato intanto la glassa facendo sciogliere lo zucchero a velo e nell’albume fino a ottenere un composto liscio e omogeneo suddividendolo in più ciotolina e aggiungete in ciascuna alcune gocce di colorante alimentare i prescelti, mescolate bene per rendere il colore uniforme. Immergete una parte di ciascun biscotto nei vari colori preparati, adagiateli man mano su carta forno ad asciugare.
Serviteli al papà componendo le parole di auguri a piacere, insieme ai biscotti a forma di cuore.

0 Commenti

Scrivi commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire CAPTCHA

captcha

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>