IMG_6139

Panna Cotta al Cioccolato Bianco e Gelè di Lamponi

Una magnifica panna cotta a strati, che alterna il cioccolato bianco con un gelè di lamponi e li rinfresca una guarnizione di menta fresca. Oggi, più che mai, l’estetica del piatto è una componente fondamentale, con un peso quasi pari al gusto del piatto cucinato.

Persevero nella mia ricerca personale del bello in tutto ciò che mi circonda nella biancheria per la casa, in un dipinto, in una vecchia teiera acquistata al mercatino dell’antiquariato e portata a nuova vita, nei balocchi inusuali di Natale, nel vasellame e perfino nel cibo, ebbene si’ perché se la bellezza è l’insieme delle qualità percepite tramite i cinque sensi in grado di suscitare sensazioni piacevoli, il cibo è una di queste. Un buon piatto deve soddisfare tutti i sensi e non uno solo. Mangiare con gli occhi” è una sinestesia che appartiene a molti aspetti della quotidianità: certo, quando si parla di cibo è perfetta! Quando si parla di dessert, anche l’occhio vuole la sua parte, perché ogni esperienza gustativa parte dallo sguardo prima ancora che dal palato. Ci sono poi ricette che consentono di vincere elegantemente ogni scommessa. Una deliziosa Panna cotta al Cioccolato Bianco e Gelè di Lamponi, ricetta che si prepara senza difficoltà con ingredienti facilissimi da reperire, è un dolce infallibile! Per il mio pranzo in famiglia ho pensato ad un gustoso dessert in versione monoporzione, servita in bicchieri baloon e decorata con fragole, lamponi e menta fresca. La frutta poi, rende i dolci irresistibili e in questo periodo i lamponi come le fragole sono dolcissimi. È un ingrediente naturale, apporta aromi, colore e vitamine salutari…inoltre dimostra che per nutrirsi bene non è necessario rinunciare alle tentazioni più golose. Delizie veloci, presentate in modo originale, pronte in pochi minuti, che si possano preparare in anticipo.

Ingredienti

per 4 bicchieri Baloon

  • 200 g di latte intero
  • 300 g di panna fresca (Granarolo)
  • 6 g di gelatina in fogli
  • 175 g di cioccolato bianco 35% di cacao

per la gelè di lamponi

  • 375 g di lamponi
  • 75 g zucchero
  • 15 g di gelatina in fogli

per servire e decorare

  • 10 fragole 16 lamponi (4 lamponi per porzione)
  • menta fresca

Procedimento

  1. Scogliere a bagnomaria il cioccolato bianco. In una ciotola mettere in ammollo in acqua fredda la gelatina in fogli a reidratare.
  2. In un tegamino riscaldiamo il latte con la panna, facendo attenzione a non raggiungere il bollore, tenendo monitorata la temperatura con un termometro da cucina, che dovrà arrivare circa a 60°. Raggiunta la temperatura, spegnere il fuoco e aggiungere la gelatina ben strizzata e mescolare per scioglierla bene.
  3. Versare il composto in tre volte sul cioccolato bianco mescolando molto bene. Con un frullatore a immersione mescolare per pochi secondi per ottenere una consistenza liscia e densa. Suddividere il composto nei singoli bicchieri e conservare in frigorifero per farla solidificare per almeno due ore.
  4. Intanto prepariamo il gelè di lamponi. Dopo averli lavati velocemente sotto l’acqua fredda, tamponare in modo delicato con la carta assorbente da cucina e versate in un robot da cucina per ottenere una purea.
  5. Trasferiamo la purea in un pentolino, aggiungere lo zucchero e portare a bollore continuando a mescolare, nel mentre assicurarsi che lo zucchero sia sciolto molto bene.
  6. Aggiungere a fuoco spento la gelatina strizzata e mescolare fino a scioglierla. Lasciare intiepidire. Suddividere il gelè di lamponi nei bicchieri di panna cotta e riporre nuovamente in frigo per solidificare il gelè per almeno un’ora.
  7. Decorare i bicchieri di panna cotta con fragole tagliate a pezzetti, 3 o 4 lamponi e foglioline di menta fresca.

Suggerimenti

Se avete tempo vi consiglio di preparare la panna cotta la sera prima per lasciarla solidificare tutta notte. Se preparate il gelè di lamponi la mattina successiva, avrete modo di farla solidificare in tempo per essere servita a pranzo o per cena. Per la buona riuscita della stratificazione non dovrete assolutamente saltare o accorciare le pause in frigo. Per accelerare i tempi potete solidificare i due composti, ovviamente in tempi diversi in freezer per 30 minuti.

0 Commenti

Scrivi commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire CAPTCHA

captcha

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>